Spy Story

Spy Story

f1 2015: si riscaldano i motori

F1 2015:

Ritorna l’adrenalina sui circuiti

Il 15 marzo di quest’anno ha preso il via il mondiale di f1 2015, il primo gran premio dei 19 previsti, si è svolto in Australia sul circuito di Melbourne. Ha iniziato il suo ciclo di vittorie Luis Hamilton, piazzandosi sul gradino più alto del podio, con alle sue spalle Nico Rosberg e Sebastian Vettel, un trio che poi si darà battaglia nel corso della stagione.

I circuiti fuori dall’Europa sono ben 11, quindi la maggior parte di essi, l’ultimo extra europeo sarà ad Abu Dhabi e sarà colui che chiuderà la stagione.

Gara dopo gara:

Una battaglia tra sorpassi e pit stop vincenti

Dopo la vittoria iniziale di Hamilton, la Mclaren diventa, anche se già era ben quotata, la scuderia da battere, con la bravura dei suoi piloti, oltre Luis, c’è anche Nico Rosberg.

Nella seconda gara della f1 2015, svolta in Malesia, c’è il ritorno della Ferrari che mette nella bacheca il suo primo gran premio vinto, facendo capire che darà filo da torcere all’altra scuderia. I tifosi della Ferrari restano poi delusi dai due gran premi successivi, ovvero Cina e Bahrain, perchè il leader della Mclaren, Luis Hamilton centra due vittorie consecutive, staccando in classifica i diretti avversari e di conseguenza regala punti alla sua scuderia.

Ancor più male restano quando dopo la doppietta di Hamilton arriva quella di Nico Rosberg che in Spagna e Monaco si piazza davanti a tutti e dà alla Mclaren quel distacco considerevole dalle altre scuderie in gara per i posti alti.

l'adrenalina sui circuiti f1 2015

La mclaren vola in alto:

Predominio nelle gare finora disputate

Si inizia così a percepire che quest’anno la Mclaren si avvia al trionfo finale, dando poco spazio a tutte coloro che tendono invano l’inseguimento. I tre gran premi che si svolgono a giugno e luglio infatti vedono di nuovo il dominio della Mclaren, con la vittoria di Hamilton in Canada e Gran Bretagna, mentre Rosberg sale sul gradino più alto del podio in Austria.

La Ferrari però non ci sta a fare la comparsa così dà segni di vita nel gran premio che si svolge a fine luglio in Ungheria, dove Sebastian Vettel torna alla vittoria. Arrivati quindi al 23 agosto della f1 2015, ultimo gran premio finora disputato, vede la nuova vittoria di Hamilton, con accanto a lui sul podio il compagno di squadra Rosberg ed il pilota della Lotus Grosjean.

Classifiche:

Piloti e costruttori

Al riepilogo quindi la classifica piloti della f1 2015 vede nei primi tre posti: Hamilton con 227 punti, inseguito da Rosberg con 199 e Vettel 160. La classifica costruttori invece vede il dominio assoluto della Mclaren con i suoi 426 punti, a dispetto delle sue inseguitrici che sono la Ferrari con 242 punti e la Williams con 161 punti.

Come si evince da questi risultati finora raggiunti, raggiungere la Mclaren in entrambe le classifiche sarà missione ardua ma a disposizione ci sono ancora 8 gran premi, con l’ultimo che avrà vita il 29 novembre. Il prossimo sarà quello italiano di Monza, che avrà vita il 6 settembre e dopo due settimane si volerà a Singapore. La f1 2015 è pronta a regalare ancora emozioni a tutti i tifosi di questo sport conosciuto a livello mondiale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *