Spy Story

Spy Story

In attesa del Gran Premio di Argentina: le pagelle della Moto gp

La stagione di moto gp è appena iniziata, ma non vi è nemmeno il tempo di fermarsi a riflettere su quanto visto in Qatar, che subito è ora di gustarsi il Gran Premio di Argentina, seconda prova del motomondiale, che quest’anno ha come sempre diversi motivi di interesse. In attesa che i motori della Moto gp tornino a rombare dalle prove del Gran Premio di Argentina, risulta comunque il caso di fare il punto della situazione dopo la prima gara e vedere chi ha confermato le attese, chi ha sorpreso e chi ha deluso in Qatar.

Vinales è da 10 e lode

Se Vinales si confermerà anche nel Gran Premio di Argentina, tutta la Moto gp, a cominciare da Marquez, avrà trovato un avversario durissimo da battere. E vedendo quanto fatto da Maverick in tutto il precampionato e in Qatar pare proprio che il Gran Premio di Argentina potrebbe essere un altro monologo del neo-pilota della Yamaha. La gara in Qatar ha lasciato una sensazione di perfezione, la cui immagine principe è il duello corpo a corpo con Dovizioso, vinto come un pilota navigato.

Dovizioso e Rossi: due ottime prove

Dovizioso e la Ducati hanno confermato di trovarsi particolarmente a proprio agio sulla desertica pista del Qatar. Se è vero che al pilota di Forlì è sfuggita ancora una volta la vittoria, va però detto che la sua gara è stata ai limiti della perfezione e che Lorenzo dovrà fare i conti con lui per la supremazia in Ducati. Grande prova anche quella di Valentino Rossi, che dopo un precampionato ricco di delusioni è riuscito a piazzare la zampata del campione e a cogliere un terzo posto che alla vigilia sembrava davvero fantascienza.

Il Dottore è riuscito a limitare al meglio i danni e ora guarda al Gran Premio di Argentina con un obiettivo primario: finire davanti al suo giovane e affamato compagno di squadra.

Honda, la grande delusione

Il Gran Premio di Argentina di Moto gp dovrà senza dubbio essere quello del riscatto per le due Honda ufficiali, che non hanno mai lottato per la vittoria in Qatara. Tuttavia, se Dani Pedrosa è ormai la grande promessa mancata della Moto gp, fa rumore il quarto posto di Marc Marquez, risultato che per uno come lui non può che essere definito un fallimento. Le Honda devono riprendersi subito, a partire dal Gran Premio di Argentina, perchè Vinales sembra avere tutta l’intenzione di provare a vincere anche la seconda tappa di questo campionato di Moto gp.

Lorenzo e Iannone: conferme negative

Gara da 4 in pagella per lo spagnolo e l’ex pilota Ducati. Lorenzo ha confermato quel che si dice da sempre di lui, ovvero che con una moto non al top per quanto riguarda ogni aspetto fa una gran fatica. La sua prima gara con la Ducati si è chiusa con un decimo posto, reso ancora più imbarazzante per lui dal secondo posto del suo compagno di squadra, quel Dovizioso che in teoria dovrebbe fargli da “paggio”.
Iannone sembra agli esordi in Moto Gp ed invece è al secondo anno, motivo per cui ricadere nei soliti errori fa di lui una delle grandi delusioni di questo avvio di stagione. L’ex Ducati è scivolato mentre era in seconda posizione e ora la speranza di tutti, dai tifosi Suzuki a chi ama semplicemente la Moto gp, è di vederlo far bene nel Gran Premio di Argentina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *