Spy Story

Spy Story

Cosa mangiare per combattere il caldo?

L’estate sta arrivando e finalmente, dopo più di un anno di restrizioni e distanziamento sociale, sembra che si potrà riprendere a viaggiare e ad andare in vacanza, anche se con la dovuta cautela e tutte le precauzioni del caso. Insieme alla bella stagione, però, arrivano anche le giornate afose, quelle da cui è davvero difficile scappare. Non è raro, infatti, che nei giorni estivi più caldi sembri impossibile sfuggire alle alte temperature.

Sfuggire del tutto alla calura estiva è impossibile, a meno di non potersi rinchiudere in una stanza perfettamente isolata con un condizionatore e non uscirne per nessun motivo; tuttavia è possibile ridurre la spiacevole sensazione di caldo e di afa con alcuni piccoli trucchi. Ovviamente bisogna evitare di esporsi al sole nelle ore più calde e, se possibile, fare un bel bagno in un lago, una piscina o al mare per rinfrescarsi; inoltre fare frequentemente la doccia con l’acqua fredda e abbassare le tapparelle nelle ore di sole più forte attenua la sensazione di caldo opprimente. È anche possibile contattare un dietologo Torino per chiedere cosa mangiare per combattere il caldo e quali alimenti sono invece da evitare.

Quali alimenti sono consigliati?

Uno dei modi migliori per combattere il caldo è quello di mantenersi idratati. Assumere una quantità di acqua sufficiente alle funzioni del nostro organismo è importantissimo in ogni periodo dell’anno, ma diventa davvero fondamentale quando il caldo si fa troppo intenso. Per questo motivo, durante i mesi estivi, sono consigliati alimenti ricchi di acqua e poveri di sale. Inoltre, si consiglia di assumere cibi e bevande non molto calorici e di preferire alimenti freschi e piatti freddi. Ma quali sono i cibi migliori per combattere il caldo?

Frutta e verdura

La frutta e la verdura sono notoriamente ricchi di acqua e di sostanze nutritive utili al nostro organismo; sono un alimento che non dovrebbe mancare mai nelle nostre tavole, soprattutto durante il periodo estivo. Tipica di questa stagione, ad esempio, è l’anguria, utile non solo perché contiene tantissima acqua, ma anche per le sue vitamine e per l’alto contenuto di magnesio e potassio. Un’altro frutto tipico dell’estate è la pesca. Anche il pomodoro, presente sulle nostre tavole per tutto l’anno, dovrebbe essere consumato in grandi quantità durante la bella stagione.

Preparare piatti ed insalate ricche di zucchine, cetrioli e carote non può che aiutarvi a non sentire il caldo: questi alimenti, infatti, sono ricchi di acqua e si prestano ad un gran numero di ricette che possono essere consumate fredde. Perfetta anche la menta, le cui proprietà rinfrescanti sono ben note.

Pasta e carne

In una dieta sana ed equilibrata, naturalmente, occorre assumete una grande varietà di cibi. Ecco perché, da sole, frutta e verdura non bastano a garantire il giusto fabbisogno nutrizionale del nostro organismo. Per combattere il caldo preferisci insalate di pasta o ricette che prevedano di mangiare la pasta fredda, piuttosto che il classico piatto di pasta. Inoltre, prediligi le carni magre a quelle grasse ed evita cotture che appesantiscano il piatto, come ad esempio la frittura. Ricordati anche di consumare del pesce almeno due volte a settimana; tonno e pesce spada, ad esempio, contengono molte proteine e possono tranquillamente sostituire una portata di carne.

Quali bevande scegliere?

Abbiamo detto che idratarsi è fondamentale per combattere il caldo. Quindi è necessario bere tantissima acqua. Ed è l’acqua la principale bevanda che si dovrebbe consumare, non solo in estate, ma in ogni periodo dell’anno. Le bevande che contengono zuccheri sono da evitare, perché poco salutari e generalmente molto caloriche; inoltre lo zucchero contenuto al loro interno sfavorisce l’assorbimento dell’acqua presente nella bevanda da parte dell’organismo. Evitare anche il caffè e le bevande conteneti caffeina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *