Spy Story

Spy Story

Alimentazione e sport, quante proteine servono?

Il discorso alimentazione e attività sportiva è da sempre causa di accese discussioni, soprattutto negli ultimi tempi in cui si stanno affermando regimi alimentari che non prevedono l’assunzione con la dieta di proteine di origine animale. Infatti, le principali incriminate in tutti questi discorsi sono per lo più le proteine. Spesso si pensa, sbagliando, che occorra assumere chissà quante proteine nobili per avere una buona massa muscolare e la giusta energia per affrontare pesanti sessioni di allenamento, ma davvero è così? Qual è il reale fabbisogno di proteine giornaliero di uno sportivo che si allena in modo mediamente intenso e costante?

Ci sono proteine e proteine

Per prima cosa bisogna sapere che ci sono differenti tipologie di proteine e che non tutte hanno lo stesso valore biologico, almeno quando si tratta di praticare attività sportiva. Le cosiddette proteine nobili, quelle ad alto valore biologico, sono quelle che contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Troviamo questa tipologia di proteine nella carne, pesce, uova, in poche parole quelle che sono le proteine di origine animale. Le proteine non nobili, o incomplete, sono tutte quelle proteine di origine vegetale, le quai non contengono che una parte di aminoacidi essenziali. Questo non significa però che siano proteine meno valide, significa solamente che vanno abbinate tra loro per ottenere da queste tutti i benefici.

protine-nobili-02Quali proteine per chi pratica sport?

Gli allenamenti intensivi richiedono una buona dose di energia spendibile, e questo è il motivo principale per cui le proteine nella dieta di uno sportivo sono fondamentali, dato il grande dispendio di cellule durante incontri e gare. E quindi quante proteine occorrono? Normalmente si dovrebbero assumere un grammo di proteine per ogni chilo di peso corporeo, ma gli sportivi, soprattutto sotto allenamento intenso possono arrivare a necessitare di 1,2-2 g per chilo di peso corporeo a seconda del tipo di attività fisica praticata.

L’assunzione di proteine può avvenire mediante l’alimentazione, particolarmente indicata è la dieta paleo, ma nel caso tramite l’alimentazione l’apporto non fosse sufficiente, si può ricorrere all’utilizzo di integratori. L’importante è non superare la dose massima indicata per chilo che è di 2,4 grammi.

Resta comunque la buona pratica di mangiare a sufficienza, soprattutto quando si pratica intensa attività fisica, possibilmente non a ridosso degli allenamenti. Non ci si dovrebbe poi far influenzare da mode e falsi miti, lo sport è un modo per vivere in salute, bisognerebbe sempre tenerlo presente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *